slide 1

Benvenuti in "LAPIC UVZ" , Libera associazione provinciale invalidi civili - Onlus

slide 2

Iniziative rivolte a persone anziane e disabili

finalizzate alla loro integrazione sociale ed in particolare alla partecipazione a soggiorni di cura.

slide 4

Lista dettagliata dei Viaggi 2018

Inserito in Viaggi

Gita PARCO DELL'ALTO GARDA BRESCIANO - Località Gardola, Piovere e Muslone

Sabato 27 Gennaio 2018

Programma:

Ore 06.30 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte alla sede LAPIC.
Ore 06.45 partenza con pullman GT per Gardola (Comune di Tignale) via Trento, Rovereto, Riva del Garda, Limone del Garda, eventuale sosta durante il viaggio.
Verso le ore 09.30 inizio dell’escursione a piedi con meta il Montecastello.
Circa alle ore 12.00 ritorno a Gardola ove sarà possibile, se desiderato, consumare il pasto presso uno dei locali del paese.
Si risalirà quindi sul pullman GT che in un quarto d’ora ci porterà nel Villaggio di Piovere. Avrà da qui inizio la seconda parte dell’escursione a piedi con meta il villaggio di Muslone, ove ci attenderà il pullman GT per il ritorno a Bolzano, che raggiungeremo verso le ore 18.30.
Saranno percorse strade di montagna e sentieri senza difficoltà e con pendenze modeste.
È necessario essere equipaggiati in modo adeguato tenendo conto della stagione, anche se quasi certamente non troveremo la neve.

La zona che percorreremo è compresa nel Parco Regionale dell’Alto Garda e il tragitto interesserà un tratto del percorso BVG (Bassa Via del Garda).
Nella prima parte raggiungeremo il Santuario della Madonna del Montecastello e successivamente la vetta di Montecastello da dove si gode un’ineguagliabile vista sulla catena del Monte Baldo. Ci accompagneranno sempre splendide viste del lago e dei monti.
La seconda parte ci consentirà di visitare due villaggi, Piovere e Muslone, che hanno mantenuto il loro fascino originale. Il sentiero che li congiunge corre poco sopra la statale della Gardesana, tra gli ulivi e la tipica vegetazione locale, offrendo continui e suggestivi scorci del lago che si perde fra l’azzurro del cielo e dell’acqua ed il verde dei monti.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

MOSTRA VAN GOGH – Tra il grano e il cielo
Basilica Palladiana – Vicenza

Sabato 03 Febbraio 2018

Programma:
Ore 07.30 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC.
Ore 07.45 partenza in pullman GT via autostrada per Vicenza. Pranzo libero.
Ore 12.45 visita guidata della mostra VAN GOGH – TRA IL GRANO E IL CIELO presso la Basilica Palladiana. Visita libera della città.
Ore 17.00 partenza in pullman GT via autostrada per il rientro a Bolzano. Fine dei servizi.

Alcune notizie: Van Gogh. Tra il grano e il cielo, presenta eccezionalmente un numero altissimo di opere del pittore olandese, 43 dipinti e 86 disegni. Con l’apporto fondamentale di quello scrigno vangoghiano che è il Kröller-Müller Museum in Olanda. Ricostruisce con precisione l’intera vicenda biografica, ponendo dapprincipio l’accento sui decisivi anni olandesi, che dall’autunno del 1880 nelle miniere del Borinage, per la verità in Belgio, fino all’autunno del 1885 a conclusione del fondamentale periodo di Nuenen, sono una sorta di stigmate infiammata e continuamente protratta. Una vera e propria via crucis nel dolore e nella disperazione del vivere. Sarà come entrare nel laboratorio dell’anima di Van Gogh, in quel luogo segreto, solo a lui noto, nel quale si sono formate le sue immagini. Spesso nella condivisione dei temi in primo luogo con Jean-François Millet e poi con gli artisti della cosiddetta Scuola dell’Aia, una sorta di versione olandese della Scuola di Barbizon.
E con un allestimento innovativo, che unirà la bellezza di così tante opere alla ricostruzione della vita di Van Gogh. Questa, resa in un vero e proprio film della durata di un'ora, creato per la circostanza, che verrà proiettato a ciclo continuo in una sala al termine del percorso della mostra stessa, nella Basilica Palladiana. Un modo emozionante di coniugare, in una sola rassegna, i capolavori della pittura e del disegno con la proiezione della vita. Infine, in un grande plastico di circa 20 metri quadrati, si potrà ammirare la ricostruzione della casa di cura per malattie mentali di Saint-Paul-de-Mausole a Saint-Rémy, dove Van Gogh scelse di ricoverarsi dal maggio 1889 al maggio 1890.

 

 = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

OPERA “Die FLEDERMAUS” Scala di Milano


Domenica 11 Febbraio 2018

Programma:

Ore 06.15 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC.
Ore 06.30 partenza in pullman GT via autostrada per Milano. Ore 10.30 visita guidata al Museo della scala.
Pranzo libero. Ore 14.00 spettacolo alla Scala “Fledermaus”.
Ore 17.00 partenza in pullman GT via autostrada per il ritorno a Bolzano.

 

  = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Tour GIORDANIA - Un itinerario nella storia

Dal 14 al 21 Febbraio 2018 (8 giorni/7 notti)

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 ,

Escursione VELTURNO E SABIONA

La gita verrà effettuata con mezzi pubblici

Sabato 24 Marzo 2018

Programma:

Ore 07.45 ritrovo dei partecipanti nell’atrio della stazione ferroviaria di Bolzano.
Ore 08.01 partenza del treno per Chiusa e alle 08.32 con autobus di linea da Chiusa a Velturno con arrivo alle ore 08.47.
Dopo la visita all’area archeologica e alle ore 10.00 del Castello di Velturno, inizio verso le ore 11.00 dell’escursione a piedi. Dopo essere transitati per Verdignes, percorrendo parte del sentiero dei castagni e parte del sentiero delle pere, si raggiungerà verso le ore 12.30 la località Pardell ove sarà possibile, se si vuole, consumare il pasto presso la locale trattoria. Successivamente si proseguirà per Sabiona e Chiusa, da dove con il treno delle 17.30 si ritornerà a Bolzano con arrivo alle 17.59.

Si raccomanda di essere muniti di un equipaggiamento di media montagna e di un buon paio di pedule.

Il percorso si svolgerà su strade di montagna, anche asfaltate o acciottolate e su sentieri, e presenterà qualche pendenza pronunciata anche in discesa. È opportuno munirsi degli appositi bastoncini.

Il Castello di Velturno è una fastosa residenza signorile, già residenza estiva dei vescovi di Bressanone, presenta delle belle sale con soffitti a cassettoni e con affreschi del 1500 di scuola italiana. Nella area archeologica si possono visitare i resti di un sito sacrificale e cimiteriale risalenti all’età del rame. A Verdignes si potrà visitare la chiesa con affreschi del XV secolo, mentre Pardell ci ricorda un curioso scontro fra i contadini locali e le truppe francesi avvenuto sul finire del 1700. Sabiona è talmente nota che non necessita di alcuna particolare citazione se non che è nominata l’acropoli del Tirolo del Sud.
Durante il tragitto si sarà sempre accompagnati dalla visione delle Dolomiti e della Valle dell’Isarco.

 

 = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

PASQUA A KUFSTEIN E DINTORNI “Cultura, Bellezza, Storia, Arte, Natura”

Dal 30 Marzo al 03 Aprile 2018 (5 giorni/4 notti)

Programma:

1° Giorno – Venerdì 30 Marzo 2018 - Bolzano – Innsbruck – Wattens - Kufstein
Ore 07.00 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68, di fronte alla sede LAPIC. Ore 07.15 partenza in pullman GT via autostrada per Innsbruck. All’arrivo incontro con la guida per la visita guidata di 2 ore della città che ha un paesaggio circostante bellissimo ed il cui centro storico conserva monumenti ricchi di interesse. Sulla strada principale, la Maria-Theresien-Strasse, si può ammirare l'Arco di Trionfo, eretto in occasione del matrimonio del futuro imperatore Leopoldo II, e la Annesäule (colonna di Sant'Anna), eretta nel 1704 per celebrare la liberazione della città dalle truppe bavaresi. Percorrendo la Herzog-Friedrich-Strasse, strada lastricata di ciottoli, si arriva in una piazzetta incantevole, sormontata dal simbolo della città, il Tettuccio d'Oro (Goldenes Dachl). Si tratta di un “Erker” a 16 metri da terra decorato con stemmi e scene di danza; il tettuccio è coperto da 3450 lamine di rame dorato a fuoco. Nel centro storico troviamo i monumenti più antichi, come l'Altes Rathaus, l'antico municipio sovrastato dalla torre civica del 1442 (alta 56 metri), da cui si può godere uno spettacolare panorama della città, il palazzo in cui abitò Mozart (1769) e il “Neuer Hof”, residenza dei duchi Federico IV e Sigismondo del Tirolo.
Si può ammirare anche l'Hofburg, il palazzo imperiale usato soprattutto dall'Imperatrice Elisabetta (Sissi) e circondato dal magnifico parco-giardino; vicino ad esso la “Hofkirche”, la chiesa di corte e infine il teatro di corte, oggi palazzo dei congressi. Pranzo libero.
Proseguimento quindi per Wattens. Visita di circa 1h del Museo Mondi di Cristallo Swarovski. Considerate che la visita interna non è accompagnata da una guida, ma all'ingresso il gruppo riceve una spiegazione di circa 20 minuti (anche in italiano) su tutto quello che riguarda il mondo dei cristalli, poi prosegue per la visita autonoma del museo. Al termine partenza per Kufstein e arrivo in Stadt Kufstein Hotel ****; check-in e sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante vicino all’hotel. Pernottamento.

2° Giorno: Sabato 31 Marzo 2018 - Kufstein – Prien am Chiemsee – Castello di Herrenchiemsee - Kufstein
Dopo la prima colazione a buffet in hotel, partenza per il Chiemsee. All’arrivo a Prien incontro con la guida e imbarco sul battello che da Prien vi condurrà sull‘Herreninsel per la visita al Castello di Herrenchiemsee (costo di ingresso € 9,- p.p. pagabile solamente in loco). Pranzo libero.
Prosecuzione della visita ed al termine rientro in traghetto a Prien e breve tempo libero. Rientro quindi a Kufstein. In serata, cena in ristorante vicino all’hotel. Pernottamento.

3° Giorno: Domenica 01 Aprile 2018 – S. Pasqua Kufstein
Prima colazione a buffet in hotel, e tempo libero per assistere alla S. Messa di Pasqua. Pranzo in ristorante.
Al termine, incontro con la guida per la visita della città (ingresso alla Fortezza incluso). Esempio di visita: la Fortezza (costo di ingresso incluso nel prezzo) con il ''Heimatmuseum'', museo di storia e cultura locale, si può salire a piedi o con un ascensore. Ai piedi della fortezza vi è la ''Heldenorgel'', organo all'aperto, costruito nel 1931 per commemorare i morti nella prima guerra mondiale. L'organo è udibile ogni giorno alle 12.00 e si sente fino a 5-6 km di distanza. Le piazze più importanti della città ''Unterer Stadtplatz'' e ''Oberer Stadtplatz'', la Chiesa di San Vito, la -''Römerhofgasse'', una stradina nel centro storico con delle belle case antiche, il ''Kalvarienberg'', un parco memoriale con dei monumenti a personaggi famosi, ad es. la statua di Andreas Hofer. In serata, cena in ristorante vicino all’hotel. Pernottamento.

4° Giorno: Lunedì 02 Aprile 2018 - Kufstein – Navigazione sul Achensee - Jenbach – Pertisau - Kufstein
Dopo la prima colazione a buffet in hotel, partenza per Jenbach per prendere il trenino dell'Achensee: con una pendenza che tocca il 16%, sale dalla stazione di Jenbach a 3 corsie fino al lago Achensee: si tratta della funicolare funzionante esclusivamente a vapore più antica d’Europa (costruita nel 1889).
Arrivo a Seespitz e imbarco per l'escursione in navigazione in direzione di Pertisau. Pranzo e pomeriggio liberi.Rientro a Kufstein. In serata, cena in ristorante vicino all’hotel. Pernottamento.

5° Giorno: Martedì 03 Aprile 2018 - Kufstein – Schwaz (Schwazer Silberbergwerk) - Bolzano
Dopo la prima colazione a buffet in hotel, check-out e partenza per Schwaz. All’arrivo visita alla famosa miniera d’argento (Schwazer Silberbergwerk): vivrete un’affascinante avventura sotterranea nella miniera d’argento di Schwaz. Il viaggio nel passato comincerà subito con una straordinaria ed indimenticabile esperienza. Il trenino vi porterà fino ad 800 metri di profondità, nel ventre d’argento della montagna. Nel vostro cammino attraverso le gallerie vi tufferete in un mondo splendente fatto di passeggiate su sentieri d’argento lasciati dai coraggiosi minatori e scoprirete il segreto delle gallerie e dei pozzi medievali. (costo d’ingresso € 15,00 offerto dall’Associazione LAPIC come regalo pasquale). Pranzo libero al ristorante della miniera. Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro a Bolzano con arrivo previsto in serata.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Soggiorno ABANO TERME

Dal 15 al 28 Aprile 2018 (14 giorni/13 notti)
oppure dal 15 al 22 Aprile 2018 (8 giorni/7 notti)
oppure dal 22 al 28 Aprile 2018 (7 giorni/6 notti)

Programma:

1°Giorno – Domenica 15 Aprile 2018
Ore 11.30 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC.
Ore 11.45 partenza per Abano Terme in pullman GT. Arrivo in Hotel Terme Venezia ****, assegnazione stanze. Cena e pernottamento.

dal 2° al 13°giorno
Trattamento di pensione completa con bevande incluse ai pasti (1/4 di vino, ½ acqua).
HOTEL TERME VENEZIA ****
Dispone di 2 piscine termali, una coperta comunicante via acqua con la piscina scoperta nel grande parco, ad una temperatura di circa 33°C, aperte tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00.
La nuova piscina dell’Hotel Terme Venezia è la vera promessa di Benessere, con i suoi lettini whirlpool e le
postazioni idromassaggio. Le camere di 20 MQ dispongono di doccia/vasca, minibar, aria condizionata, cassetta di sicurezza e TVLCD 26.
L’ambientazione invita subito al relax: il mosaico della piscina e delle colonne è color nocciola e panna, i muri sono color marrone; spicca una parete in pietra. Ma è il soffitto la vera sorpresa: grandi dischi ovoidali che assumono i colori dell’iride, dai quali pendono “grosse gocce d’acqua”. L’acqua della piscina riflette questi colori in continuo cambiamento e rende l’atmosfera quasi magica… surreale.
Servizi inclusi: utilizzo delle 2 piscine Termali collegate tra loro, accesso alla palestra, uso della grotta ai vapori termali e l’accesso ai corsi Acquagym, sauna finlandese, bagno turco, cascata di ghiaccio e docce emozionali.

14° Giorno – Sabato 28 Aprile 2018
Prima colazione e pranzo in Hotel. Pomeriggio partenza in pullman GT per il rientro a Bolzano.

 

 = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Curiosità – una caratteristica presso Terento in Val Pusteria

VECCHI MULINI E PIRAMIDI (sentiero dei mulini)

La gita verrà effettuata con mezzi pubblici

Sabato 26 Maggio 2018

Programma:

Ore 07.45 ritrovo dei partecipanti nell’atrio della stazione ferroviaria di Bolzano.
Ore 08.02 partenza con il treno per Fortezza, coincidenza alle ore 08.50 con il treno della Val Pusteria, alle ore 09.06 arrivo a Vandoies e con l’autobus di linea arrivo a Terento (fermata presso il ponte di Rio Vena) alle ore 09.25.
Ore 10.00 inizio escursione a piedi e dopo aver raggiunto i vari mulini e le piramidi di terra sosta al Maso Jennewein per il pranzo libero e facoltativo.
Verso le ore 15.00 partenza per Terento in tempo per salire sull’autobus di linea delle ore 16.38 ed arrivo a Bolzano in treno alle ore 17.59.

Quota di partenza mt.1250
Quota di arrivo mt.1200
Quota massima mt.1450
Dislivello in salita mt.200
Dislivello in discesa mt.250
Ore di cammino 3

Il percorso si svolgerà su strade di montagna, senza pendenze rilevanti, mentre il sentiero presso i mulini presenta una pendenza più accentuata. È opportuno adottare un equipaggiamento idoneo sia nell’abbigliamento che nelle calzature.

“Il sentiero dei mulini costituisce una simpatica attrazione in un mondo che tende a disperdere un patrimonio di memorie e valori lasciati dai vecchi alle nuove generazioni.” (Lucio Alberto Fincato). I numerosi mulini si susseguono lungo il ruscello, sono stati restaurati da alcuni anni e sono tutelati per preservarli dalla rovina. Alcune tabelle forniscono spiegazioni sul loro funzionamento e sulla tecnica per macinare i cereali.
Proprio di fronte al Maso Jennewein sono ubicate le piramidi, alcune sottili ed eleganti, delle quali conosciamo la nascita, la loro formazione è incominciata nell’anno 1930.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Soggiorno Termale a SALSOMAGGIORE

Dal 3 al 15 Giugno 2018 (13 giorni/12 notti)

Programma:

1° Giorno – Domenica 03 Giugno 2018
Ore 11.30 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte alla sede LAPIC.
Ore 11.45 partenza in pullman GT via autostrada per Salsomaggiore. Arrivo all’Hotel Kursaal *** S. Cena e pernottamento.

dal 2° al 12° giorno
Soggiorno di cura con trattamento di pensione completa con bevande ai pasti.
HOTEL KURSAAL *** S
È ubicato in zona centralissima di Salsomaggiore Terme proprio di fronte al centro Termale “Terme Berzieri” tempio della salute e del benessere. Le nostre camere ti offrono il piacere di un soggiorno rilassante nel centro di Salsomaggiore Terme, qualsivoglia sia il motivo del tuo soggiorno. L'albergo propone 40 moderne camere di cui due attrezzate per diversamente abili, tutte insonorizzate, luminose e confortevoli. Tutte le sistemazioni sono caratterizzate da arredi di design e dotate di TV satellitare, frigobar, cassaforte, aria condizionata, bagno con asciugacapelli.
Il nostro ristorante propone un menù ispirato alla tradizione e al territorio con piacevoli digressioni ispirate alla cucina regionale italiana e alla cucina internazionale sapientemente elaborate dal nostro Chef executive della Federazione Italiana Cuochi.
Un'attenzione speciale è rivolta alla scelta delle materie prime sempre secondo stagione. L'ambiente è esclusivo e nel ristorante interno riservato ai soli ospiti dell'hotel il servizio è efficiente e discreto.
Cosa vedere a Salsomaggiore Terme: Salsomaggiore è fra le località più rinomate del turismo termale europeo. A pochi minuti le Terme Zoja, con un centro all'avanguardia per la riabilitazione motoria in acqua. In città puoi praticare tanto sport all'aria aperta, il nuoto nella piscina termale coperta e il golf sui campi del Salsomaggiore Golf Club, a pochi minuti dal centro città.
Nei dintorni di Salsomaggiore ti aspettano i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, un itinerario fra manieri incantati e antiche leggende. Lasciati le colline alle spalle per visitare le Terre Verdiane, la casa natale del maestro nella frazione di Roncole Verdi e il Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Villa Pallavicino, alle porte di Busseto. Per lo shopping e il tempo libero, a meno di venti minuti da Salsomaggiore trovi il Fidenza Village, l'outlet con l'alta moda a prezzi convenienti.

13° Giorno – Venerdì 15 Giugno 2018
Prima colazione e pranzo in Hotel. Partenza in pullman GT via autostrada per il rientro a Bolzano.
Fine dei servizi.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Tour CITTÀ ANSEATICHE: Brema – Amburgo – Lubecca – Rostock - Norimberga

Dal 15 al 20 Giugno 2018 (6 giorni/5 notti)

Programma di viaggio:

1° Giorno: Venerdì 15 Giugno 2018 – Bolzano – Wüerzburg/dintorni
Ritrovo dei partecipanti a Bolzano in via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC (orario da definire). Partenza in pullman GT via autostrada per la Germania. Pranzo libero. Mezza pensione in hotel a Wuerzburg. Prima colazione in hotel e partenza per Brema.

2° Giorno: Sabato 16 Giugno 2018 – Brema
Pranzo libero. Visita guidata di mezza giornata: Brema è famosa per essere da sempre una città aperta al mondo. Motivo di orgoglio sono il municipio, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, e la statua di Rolando al centro della meravigliosa città vecchia, la Cattedrale di San Pietro è dell'XI secolo e al suo interno ci sono molte stele del XV e XVI secolo e fonti battesimali scolpiti del medioevo. Ma Brema è forse ancor più nota ed amata grazie ai suoi famosi Musicanti. Città moderna e al tempo stesso ricca di tradizione. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Mezza pensione in hotel a Brema.
Prima colazione in hotel e partenza per Amburgo.

3° Giorno: Domenica 17 Giugno 2018 - Amburgo
Visita intera giornata: Amburgo città tra le più verdi e culturalmente vivaci della Germania. Ci accoglie per un'intera giornata di tour con i suoi molteplici corsi d'acqua e le sue eleganti strade e gallerie per lo shopping. La nostra visita guidata tocca la chiesa di San Michele, il Municipio e la Borsa. Si potrà osservare l'Alster interiore, i "Kontorhauser" (enormi uffici dei primi del ‘900) e quindi la famosa Deichstrasse, la strada che conserva ancora edifici medioevali. Pranzo libero. Giro in battello ad Amburgo. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Mezza pensione in hotel ad Amburgo. Prima colazione in hotel e partenza per Lubecca.

4° Giorno: Lunedì 18 Giugno 2018 – Lubecca - Rostock
Visita guidata di mezza giornata: Lubecca viene fondata nel 1143 come prima città tedesca sul Baltico. Il centro storico di Lubecca ha più di mille case antiche di valore artistico che sono sotto tutela e che conservano ancora oggi tutto lo splendore di una volta quando Lubecca era considerata la regina del Baltico. Una passeggiata tra i monumenti di Lubecca vi porterà indietro di alcuni secoli. L’Holstentor la porta d’accesso alla città, raffigura il potere e la fierezza della regina della Lega anseatica. Questa costruzione fortificata, in stile tardo gotico dalle pareti di uno spessore di 3,50 metri, risale al XV secolo. Particolarmente interessanti sono gli edifici nello stile della "Backsteingotik", l'architettura gotica a mattoni rossi. Pranzo libero.
Guida in italiano a Rostock mezza giornata. Una delle più imponenti città anseatiche del medioevo. Oggi è una città portuale giovane e vitale con ancora molte testimonianze dei suoi otto secoli di storia e della sua ricchezza di un tempo. Sistemazione in hotel nelle camere riservate. Mezza pensione in hotel a Rostock. Prima colazione in hotel. Partenza dall'hotel per Norimberga.

5° Giorno: Martedì 19 Giugno 2018 - Norimberga
Pranzo libero. Intera giornata libera. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Mezza pensione in hotel a Norimberga.

6° Giorno: Mercoledì 20 Giugno 2018 – Norimberga - Bolzano
Prima colazione in hotel. Visita guidata di Norimberga in mezza giornata: Visita del Castello con i suoi bei giardini, della Chiesa di San Sebaldo, Piazza del Mercato (Hauptmarkt) con la bella fontana barocca e la Chiesa di Nostra Signora sulla cui facciata c'è il Maenleinlaufen (carillon con le figure mobili), il lungofiume, la Chiesa di San Lorenzo e gli antichi vicoli con i negozi dove si acquistano gli originali lebkuchen, i dolci speziati di Norimberga. Proseguimento del viaggio verso Bolzano. Pranzo libero. Fine dei servizi.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Soggiorno in SARDEGNA

Dal 14 al 28 Giugno 2018 (15 giorni/14 notti)

Programma:

1° Giorno – Giovedì 14 Giugno 2018
Ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte alla sede LAPIC (orario da definire).
Partenza in pullman GT via autostrada per l’aeroporto di Verona in tempo utile per l’imbarco sul volo diretto per la Sardegna. Arrivo all’aeroporto e partenza in pullman per Torre Navarrese Beach Resort ****. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in Hotel.

Dal 2° al 14° giorno
Soggiorno balneare con trattamento di pensione completa con bevande ai pasti.
Torre Navarrese Beach Resort ****
Il complesso turistico, ubicato sulla Costa Centro – Sud Orientale della Sardegna a 1.000 mt dal grazioso Centro Turistico di Santa Maria Navarrese, situato in località Tancau in un’oasi di pace e tranquillità in prossimità di una rigogliosa pineta che lo separa da un mare cristallino e incontaminato, a poca distanza dalle incantevoli spiagge del Parco Marino del Golfo di Orosei.
Dispone di 140 camere tutte indistintamente arredate in tipico stile sardo, dotate di veranda coperta, servizi privati con phon, telefono, aria condizionata, TV, frigobar e cassetta di sicurezza.
Servizi: reception 24 ore su 24, sala TV; piscina di 1.000 mq e solarium attrezzato con lettini e ombrelloni; parco giochi per bambini; vendita di tabacchi e giornali presso la reception. Wi-fi: connessione gratuita con copertura nelle sole aree comuni. Ristorazione: prima colazione internazionale, pranzo e cena con servizio a buffet e bevande incluse (acqua minerale, vino bianco e rosso). Tavoli assegnati per tutta la durata del soggiorno. Durante la settimana sono previste: una cena tipica sarda e una cena elegante e/o alla marinara.
Spiaggia: lunga e sabbiosa a soli 150 metri dal Resort, attrezzata con ombrelloni e lettini.
Animazione e Attività sportive: il coinvolgente Team di Animatori, allieterà le giornate con un ricco programma di animazione con giochi, attività sportive, tornei, corsi collettivi di tennis, aerobica e danza, all’insegna del divertimento con intrattenimento serale e piano bar, spettacoli in anfiteatro e serate a tema.
Tessera Club: comprende l'utilizzo della piscina, attrezzata con ombrelloni e lettini fino ad esaurimento, animazione diurna e serale, partecipazione ai corsi collettivi, postazione spiaggia con 1 ombrellone e 2 lettini per camera a partire dalla 3° fila. Servizi a pagamento: noleggio bici e auto, escursioni con vari itinerari in barca lungo le incantevoli Spiagge del Parco Marino del Golfo di Orosei o in pullman verso i suggestivi e caratteristici paesi dell’interno.

15° Giorno – Giovedì 28 Giugno 2018
Prima colazione in Hotel. Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo di rientro per Verona. Arrivo all’aeroporto di Verona e trasferimento in pullman GT via autostrada per Bolzano. Fine dei servizi.

 

 = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Sentiero naturalistico che può essere percorso anche da disabili su sedia a rotelle

VAL DI FUNES – (Parco Naturale Puez-Odle) Malga Zannes

Sabato 30 Giugno 2018

Programma

Ore 07.45 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 69 di fronte la sede LAPIC.
Ore 08.00 partenza con pullman per Malga Zannes passando per Chiusa e Santa Maddalena di Funes.
Verso le ore 10.00 inizio delle escursioni a piedi.
I partecipanti saranno divisi in due gruppi: il primo percorrerà il Sentiero natura Zannes, il secondo farà il percorso delle malghe.
Il Sentiero natura è ubicato nella piana di Zannes ed è il primo sentiero naturalistico con la possibilità di essere percorso anche da disabili su sedia a rotelle. L’escursionista potrà avvicinare un singolare paesaggio naturale e culturale del Parco, attraversando prati coltivati, boschi e pascoli, ai piedi delle crode dolomitiche delle Odle. Lungo l’itinerario sono ubicati 14 punti di sosta dotati di tabelle che informano sulla genesi e sulle peculiarità naturalistiche della zona.

Quota di partenza mt.1680
Quota di arrivo mt.1680
Quota massima mt.1745
Dislivello in salita mt. 70 (con pendenza massima del 8%)
Dislivello in discesa mt. 70 (con pendenza massima del 8%)
Lunghezza percorso km. 3
Tempo di cammino ore 2 comprese le soste

Il pranzo, sempre facoltativo, potrà essere consumato in una delle malghe presenti nella zona.

Il secondo gruppo effettuerà il percorso che, partendo da Zannes, toccherà alcune malghe della zona (Gampen e Glatsch), percorrerà parte della via Adolf Munkel, considerata una delle più belle vie delle Dolomiti, che si snoda ad una quota media di 1900 m. al margine di boschi di cimbri, ai piedi delle pareti delle Odle. Si ritorna in fine a Zannes.
Il pranzo di mezzogiorno, sempre facoltativo, potrà essere consumato in una delle malghe che si incontrano.

Quota di partenza mt.1680
Quota di arrivo mt.1680
Quota massima mt. 2060
Dislivello in salita mt. 470
Dislivello in discesa mt. 470
Tempo di cammino ore 4,00

Il percorso si svolge su strade di montagna e su sentieri senza eccessive difficoltà e pendenze

Occorre comunque adottare un adeguato equipaggiamento di media montagna e di un buon paio di pedule.

Dopo il ricongiungimento del gruppo, presumibilmente verso le ore 16.00, partenza per il ritorno, interrompendo il viaggio a Santa Maddalena per visitare il Centro visite del Parco Puez-Odle che ha soprattutto il compito di avvicinare maggiormente l’amante della natura invitandolo a soffermarsi sulle bellezze e suggestioni offerte dalla natura stessa.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Escursione: LARICI E CASCATE IN VAL DI RABBI

Sabato 07 Luglio 2018

Programma

Ore 06.15 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 difronte la sede LAPIC.
Ore 06.30 partenza in pullman GT per Rabbi via San Michele, Cles, Val di Sole e Val di Rabbi con eventuale sosta durante il percorso. Trasferimento a malga Stablasolo mediante bus-navetta. Verso le ore 09.30 inizio escursione a piedi percorrendo il Sentiero delle Cascate di Saent e di seguito la Scalinata dei Larici Monumentali, toccando la malga Pra di Saent. L’escursione potrà limitarsi alle sole cascate.
Verso le ore 13.00 ritorno a Stablasolo ove sarà possibile, volendo, consumare il pasto (libero). Ritorno quindi alle Terme di Rabbi e a Bolzano che raggiungeremo presumibilmente verso le ore 20.00 circa.
Tenendo conto della quota che sarà raggiunta e dell’ambiente montano, occorre essere muniti di un adeguato equipaggiamento con un buon paio di pedule.

Percorso normale Percorso breve
Quota di partenza mt.1540 mt.1540
Quota di arrivo mt.1360 mt.1360
Quota massima mt.1900 mt.1790
Dislivello in salita mt.380 mt.250
Dislivello in discesa mt.550 mt.430
Tempo di cammino ore 4,00 ore 3,00

Il percorso interesserà strade forestali e facili sentieri con brevi tratti con pendenza poco impegnativa. Il percorso dei larici monumentali è denominata “scalinata” poiché si incontreranno numerosi scalini.

L’itinerario proposto si svolge interamente nel territorio del Parco Nazionale dello Stelvio. La valle di Saent è considerata uno dei luoghi più suggestivi ed interessanti del settore trentino del parco. Il sentiero si snoda accanto al torrente Rabbies che precipita a valle formando alcune cascate di notevole effetto paesaggistico. Il percorrere la “scalinata dei larici monumentali” consente di conoscere questi larici, n°23, con una età fra i 500 e 250 anni, che portano dei nomi fantasiosi come Grande Arco, Grande Piede, ecc. Se siamo fortunati, ma non illudiamoci, nella piana della malga Pra di Saent, si possono incontrare camosci, marmotte e ammirare il volo dell’aquila.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Soggiorno a RICCIONE

Dal 14 al 28 Luglio 2018 (15 Giorni/14 notti)

Programma

1° Giorno – Sabato 14 Luglio 2018
Ore 06.00 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte alla sede LAPIC.
Ore 06.15 partenza in pullman GT via autostrada per Riccione. Arrivo all’Hotel Tritone ***. Pranzo e inizio trattamento pensione completa.

dal 2° al 14° giorno
Soggiorno balneare con trattamento di pensione completa con bevande ai pasti (1/4 vino + ½ minerale).
Hotel Tritone ***
È situato nella parte Nord di Riccione a soli 50 metri dal mare e molto vicino alle piú famose Terme di Romagna, Rimini Terme (1.5 km) e Riccione Terme (3.5 km). L’albergo è una struttura ricettiva contemporanea di nuovissima costruzione gestita con molta cura dal personale e molta dedizione dai titolari.
Situato in una zona verde e molto vicino al mare è in una posizione tattica, in un’isola felice a due passi dalle principali attrazioni, dai negozi ai ristoranti tipici, dai parchi divertimento ai locali notturni.
È stato concepito per soddisfare le esigenze di ogni tipo di vacanza, e non solo, essendo Riccione una meta da vivere in ogni periodo dell’anno perché ricca di eventi e luoghi meravigliosi da visitare nei dintorni.
È dotato di ogni genere di servizio per garantire alla propria clientela un comfort puro per vivere ogni istante in totale relax. In ogni camera, luminosa, confortevole, con arredi nuovi di uno stile moderno ed elegante e bagni comodi e spaziosi, sono presenti: climatizzazione, Tv Sat, Wi-Fi gratuito, fax, cassaforte, frigo bar, telefono, bar, giardino.
Gli spazi esterni sono dotati di poltrone per momenti di relax all’aperto.
Nel suo ristorante è possibile gustare piatti finemente preparati dalla chef secondo la tradizione culinaria locale romagnola.

15° Giorno – Sabato 28 Luglio 2018
Prima colazione in Hotel. Partenza in pullman GT via autostrada per il rientro a Bolzano. Fine dei servizi.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Escursione: MALGHE IN FONDO ALLA VALLE AURINA - Fra le montagne più a nord

La gita verrà effettuata con mezzi pubblici

Sabato 25 Agosto 2018

Programma:

Ore 06.15 ritrovo dei partecipanti nell’atrio della stazione ferroviaria di Bolzano.
Ore 06.32 partenza in treno per Fortezza quindi per Brunico e successivamente con autobus di linea per Casere ove si arriverà alle ore 09.22. Verso le ore 10.00 inizio della camminata che si concluderà verso le ore 12.00 alla Malga Kehrer. Presso la malga sarà possibile, per chi lo desidera, consumare il pasto di mezzogiorno (libero).
Partenza quindi per il ritorno sullo stesso percorso dell’andata per poter essere a Casere per prendere l’autobus delle ore 17.10, arrivando quindi a Bolzano alle ore 19.44.

Occorre essere muniti di un idoneo equipaggiamento, raggiungendo la quota di m.1840, e di un altrettanto idoneo paio di pedule.
Si percorreranno delle strade di montagna ed una carrareccia che, dolcemente, ci porterà sul pianoro ove è ubicata la malga.

Quota di partenza mt.1595
Quota di arrivo mt.1595
Quota massima mt.1842
Dislivello in salita mt.250
Dislivello in discesa mt.250
Ore totali di cammino 2,30 – 3,00


La Valle Aurina che abbiamo già percorso, presenta parecchie particolarità: le cascate laterali, le miniere, il museo di Cadipietra, i ricami al tombolo eseguiti dalle donne mentre gli uomini si dilettano a scolpire maschere in legno, i punti vendita di cristalli. La valle inoltre è il luogo dove sono ambientati i romanzi del nostro sindaco di Bolzano.

Questa volta potremmo ammirare i ghiacciai dei monti Tauri e della catena del Picco dei Tre Signori. Ci farà inoltre compagnia il torrente Aurino che, lungo il nostro cammino, in alcuni tratti è particolarmente impetuoso. Non mancherà la visita alla suggestiva chiesa dello Spirito Santo, nelle vicinanze di una particolare pietra. L’escursione si svolgerà interamente nel Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

CERVIA

Soggiorno Marino con possibilità di Cure Termali

Dal 26 Agosto al 09 Settembre 2018 (15 giorni/14 notti)

Programma:

1° Giorno: Domenica 26 Agosto 2018
Ore 06.15 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 (di fronte la sede LAPIC). Ore 06.30 partenza in pullman GT via autostrada Bologna – Cesena. Arrivo all’Hotel DIPLOMATIC *** stelle per il pranzo. Sistemazione in camere doppie con servizi privati. Cena e pernottamento.

Dal 2° al 14° giorno:
Soggiorno balneare all’Hotel con trattamento di pensione completa con bevande incluse ai pasti.
L’Hotel DIPLOMATIC *** stelle
Sul lungomare di Cervia è situato in ottima posizione, fronte mare e a pochi passi dal centro di Cervia. Si distingue per la genuina cucina con menù a scelta, variatissimi buffet di verdura ed un ricchissimo buffet di colazione, e per il servizio estremamente curato. Tutte le camere sono dotate di balcone, servizi privati, telefono diretto, cassaforte, televisore e riscaldamento. Gli ospiti dell’Hotel Diplomatic possono usufruire della piscina (presso l’Hotel Universal – accanto), ampio giardino.

15° Giorno – Domenica 09 Settembre 2018
Prima colazione in Hotel. Partenza in pullman GT per Bolzano, via autostrada Rimini – Bologna. Arrivo previsto a Bolzano nel primo pomeriggio. Fine dei servizi.

Le Terme di Cervia: Il metodo di cura è naturale, benché applicato, ovviamente, secondo indirizzi rigorosamente scientifici, e si fonda sulle ben note proprietà terapeutiche del fango e dell’acqua madre salsobromojodica. La singolarità del fango che si estrae dalla Salina di Cervia deriva dall’essere uno dei rarissimi esempi di “liman” o fango di laguna formatosi dalla lenta sedimentazione dei sali minerali e delle sostanze organiche dell’acqua marina nel fondo dei bacini di raccolta: è paragonabile ai famosi fanghi del Mar Morto la cui efficacia terapeutica è ben nota. Il limo di Cervia, ricco di sostanze come bromo, iodio, magnesio, calcio è un prodotto offerto in natura già pronto per l’uso.
I fanghi e l’acqua madre sono indicati nei casi d’artrosi, reumatismi, rieducazione degli arti, sciatica, gotta, e per alcune malattie della pelle come la psoriasi. L’acqua salsobromojodica viene utilizzata per trattamenti inalatori.

 

 = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Escursione: DA LAION A GUDON – Fra villaggi e castelli della Val Isarco

La gita verrà effettuata con mezzi pubblici

Sabato 15 Settembre 2018

Programma:

Ore 07.15 ritrovo dei partecipanti nell’atrio della stazione ferroviaria di Bolzano.
Ore 07.32 partenza del treno per Chiusa e alle ore 08.38 con autobus di linea con arrivo a Laion alle ore 08.56. Verso le ore 09.30 inizio escursione a piedi e dopo aver attraversato il villaggio di Albions e la località di Fonteklaus (apprezzato ristorante) arrivo a Gudon verso le ore 12.30. Qui sarà possibile, se si gradisce, consumare il pasto in uno dei locali del paese. Dopo la visita al paese e al museo, si potrà alle ore 16.29 prendere l’autobus per Chiusa e con il treno delle ore 17.33 raggiungere Bolzano alle ore 17,59. In alternativa la stazione di Chiusa potrà essere raggiunta a piedi con meno di un’ora di cammino.

È opportuno essere equipaggiati per un’escursione di media montagna e con un buon paio di pedule.

Quota di partenza mt.1080
Quota di arrivo mt.720
Quota massima mt.1080
Dislivello in salita mt.150
Dislivello in discesa mt.450
Ore di cammino 3,5

Nel caso del raggiungimento a piedi della stazione di Chiusa occorre aggiungere 45 minuti di cammino con un dislivello in discesa di mt.200.

Il percorso si svolgerà su strade di campagna e su sentieri senza difficoltà e senza pendenze eccessive.
Il paese di Laion è posto su un pianoro sopra Ponte Gardena, fra campi e boschi, da cui si potrà godere un ampio panorama sulle Dolomiti, sulle Alpi Aurine fino alle Dolomiti del Brenta. Albions è un piccolo e vetusto villaggio, nominato già 1100. Il piccolo castello di Fonteklaus fu adibito a residenza per la caccia da una facoltosa famiglia di Chiusa nel XVIII secolo, si dice che la vista è così vasta che si possono contare 77 torri campanarie. A Gudon vale la pena fare un giro per il paese per ammirare ben due castelli (Summersberg del XIII e Koburg), la chiesa di S. Martino con affreschi del XV secolo. Noi visiteremo il Museo locale con la mostra permanente “Nello scrigno della storia”.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Gita premio: BORGHI E PICCOLE CITTÀ DEL VENETO

Sabato 29 Settembre 2018

Programma

Ore 06.00 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 difronte la sede della LAPIC. Ore 06.15 partenza con pullman GT per Nove, percorrendo la Valsugana, con sosta eventuale lungo il percorso. Arrivo a Nove e visita al Museo della Ceramica e ad un laboratorio che produce le ceramiche di Bassano. Trasferimento a Curtarolo ove sarà consumato il pasto di mezzogiorno. Verso le ore 15.00 trasferimento a Cittadella con visita alla cittadina. Successivo trasferimento a Bassano del Grappa con visita alla città stessa. Verso le ore 18.00 partenza per il ritorno a Bolzano che sarà raggiunto presumibilmente verso le ore 20.30.

Alcune brevi note
Il paese di Nove, ubicato nei pressi del fiume Brenta, è noto per l’attività ceramica iniziata nel XVIII secolo. Il Museo conserva porcellane, maioliche e terraglie conosciute come ceramiche tipiche di Bassano.
Cittadella: quando Treviso fondò Castelfranco i Padovani si difesero fortificando Cittadella (1220). la città è contornata interamente da un largo fossato e da una cinta muraria, quasi integra, di forma poligonale, con quattro torrioni in corrispondenza delle quattro porte. Suggestivo è percorrere la circonvallazione sia esterna che interna dell’intero giro delle mura.
Bassano del Grappa non è conosciuta solamente per la “GRAPPA” che non centra niente con il suo nome. Le sue origini si fanno risalire alla preistoria, fu poi abitata dai Romani e nel medio evo fu possesso di varie Signorie (gli Ezzelino, gli Scaligeri, i Carraresi e infine Venezia). Notevole il suo centro storico, con varie chiese e piazze, con il castello (1370) ed infine il famoso ponte costruito su progetto del Palladio, distrutto ripetutamente dalle “brentane” e sempre ricostituito. Nei pressi del ponte c’è, o perlomeno c’era, una distilleria di grappa.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

Tour SICILIA – “sulle tracce dei classici letterari”


Dal 04 al 11 Ottobre 2018 (8 giorni/7 notti)

Programma:

1° Giorno: Mercoledì 04 Ottobre 2018 – Bolzano – Milano Linate – Catania - Noto
Ore 06.15 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC.
Ore 06.30 partenza con pullman GT via autostrada per Milano Linate, check-in e imbarco sul volo Alitalia per Catania in partenza alle ore 12.20. Arrivo alle ore 14.05 all’aeroporto di Catania e incontro con l’autista e la guida che vi accompagneranno in questa quinta e sempre “curiosa” avventura. Pranzo libero.
Si partirà con la visita di CATANIA alla casa museo di Giovanni Verga. Si tratta di un appartamento al secondo piano di un palazzo ottocentesco, dove Verga trascorse la sua infanzia e risiedette per lunghi periodi circondato dai familiari e dagli amici più cari. Al suo interno sono custoditi gli arredi ed i libri che appartennero a Giovanni Verga. Proseguimento con la visita del Teatro Greco Romano Odeon e del Giardino Bellini. Al termine trasferimento a NOTO. Sistemazione in hotel **** nelle camere riservate e cena. Il dopo cena sarà dedicato ad una suggestiva visita di Noto by night.

2° Giorno: Giovedì 05 Ottobre 2018 - Noto – Siracusa – Marzamemi – Ragusa o Modica
Dopo la prima colazione in hotel, check-out e partenza per SIRACUSA. Questa città, che nel passato fu la più agguerrita rivale di Atene e di Roma, conserva importanti testimonianze del suo passato splendore: il Teatro greco, l’Anfiteatro romano, le Latomie, l’Orecchio di Dionisio. Visita dell'isola di Ortigia dove si potrà ammirare il Tempio di Minerva trasformato in Cattedrale Cristiana e la leggendaria Fontana Aretusa. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si prosegue per MARZAMEMI, una piccola Borgata di pescatori. Marzamemi è una parola araba <marsà al="" hamen=""> che significa Rada delle Tortore. In pieno centro storico di Marzamemi, e facente parte della tonnara, si trova la piazza del paese, denominata: Piazza Regina Margherita. Attorno alla piazza girano e danno al paesaggio un aspetto uniforme le casette dei pescatori. Esse risalgono al 1600, anno in cui fu costruita la tonnara. Nel 1752, in occasione della costruzione del Palazzo del Principe di Villadorata, furono ristrutturate, le casette dei marinai. Attualmente la maggior parte di esse sono disabitate, perchè logorate dal tempo. Sulla piazza, si affaccia, pure, il palazzo del Principe di Villadorata, che occupa tutto il lato ovest. Dall’esterno inoltre sarà possibile ammirare la casa di Brancati sull’isolotto.
Trasferimento in hotel **** a Ragusa o Modica. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

3° Giorno: Venerdì 06 Ottobre 2018 - Ragusa o Modica – Vizzini – Comiso – Ragusa o Modica
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per VIZZINI. Incontro con la guida a Piazza Umberto dove sorge il palazzo di Giovanni Verga e si continuerà per via lombarda nei luoghi di “Viely il pastore” e nel quartiere della matrice per la visita della Cattedrale e della Basilica di San Vito. Continuazione con la visita del Museo
Vergano – Palazzo Trao Ventimiglia. Proseguimento con la visita dei luoghi del “Mastro Don Gesualdo” e dei luoghi della “Cavalleria Rusticana” dove sarà possibile assistere ai relativi spettacoli. Pranzo in azienda agrituristica.
Nel pomeriggio visita di COMISO città natale dello scrittore Gesualdo Bufalino e del Pittore Salvatore Fiume. Visita del centro storico della città comprendente: l’esterno del Castello Naselli, Chiesa S. Biagio (esterno), la chiesa di San Francesco all’Immacolata che custodisce la cappella Naselli, la Piazza delle erbe con il relativo ex mercato ittico, la Santissima Annunziata, la Fontana di Diana e i resti delle terme Romane e, la chiesa madre Santa Maria delle Stelle. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° Giorno: Sabato 07 Ottobre 2018 - Ragusa o Modica – Donnafugata – Puntasecca – Scicli & i luoghi di Montalbano - Ragusa o Modica
Prima colazione in hotel. In mattinata visita del Castello di DONNAFUGATA, sontuosa dimora nobiliare del tardo '800 che con le oltre 100 stanze il labirinto e le numerose caverne artificiali, situate all’interno del parco, è uno dei luoghi più suggestivi dell’intera provincia. Visitando le stanze che contengono ancora gli arredi ed i mobili originali dell'epoca, sembra quasi di fare un salto nel passato, nell'epoca degli ultimi "gattopardi", Il castello è stato utilizzato nella fiction come la casa dell’anziano boss mafioso Balduccio Sinagra.
Proseguimento per PUNTASECCA dove si trova la famosa terrazza della casa del Commissario Montalbano che si affaccia sulla spiaggia a pochi passi dal faro. Proseguimento per Scicli e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di SCICLI. In posizione amena, circondata da colli che sembrano proteggerla, la città ha conservato quasi interamente l’impianto barocco. Numerosi sono infatti i palazzi dagli splendidi balconi riccamente scolpiti e pregevoli portali, ed incredibile è il susseguirsi di chiese ed oratori dalle belle facciate ricche di statue e sculture. Cuore della città è l’ampia e scenografica Piazza Italia circondata da bellissimi palazzi settecenteschi, dalla Matrice e dall’imponente rupe calcarea sulla quale sorge l’antica chiesa di S. Matteo. A Scicli si trova anche Palazzo Iacono alias la questura “Montelusa” del Commissario Montalbano. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

5° Giorno: Domenica 08 Ottobre 2018 - Ragusa o Modica – Ragusa Ibla – Ragusa Alta – Ispica – Ragusa o Modica
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di RAGUSA IBLA e RAGUSA ALTA, che compongono
insieme una delle più originali città d’arte della Sicilia Orientale. A Ragusa Ibla cuore antico di Ragusa, gioiello tardobarocco fatto di scorci suggestivi e incantevoli viuzze, rinato sulla struttura dell’originario borgo medievale, spiccano la chiesa di S. Giorgio di R. Gagliardi, le chiese di Santa Maria dell’Itria (esterno), dell’Immacolata (esterno), del Purgatorio, di San Giacomo (esterno) e di San Giuseppe (esterno). Ragusa Ibla è anche la location dell’immaginaria “Vigata” dello scrittore Camilleri e dello sceneggiato televisivo “Il commissario Montalbano”. A Ragusa Alta, la città moderna, costruita ex novo sulla vicina spianata del Patro, dove gli edifici settecenteschi hanno trovato più ampie vie di fuga in un reticolo di strade spaziose e simmetriche, si visiterà il Duomo di San Giovanni e dall’esterno guardando Palazzo Zacco e Bertini, la Chiesa del Collegio, il palazzo sede del vescovado (ex Palazzo Schiminà). Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita di ISPICA che domina il mare da un’altura ed è un interessante stazione preistorica per i ritrovamenti archeologici. Da vedere la Chiesa madre, il Palazzo Bruno di Belmonte (solo esterno), la Basilica di SS. Maria Maggiore, la Chiesa dell’Annunziata, il Loggiato del Sinatra. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

6° Giorno: Lunedì 09 Ottobre 2018 - Ragusa o Modica– Agrigento – Porto Empedocle - Racalmuto
Dopo la prima colazione in hotel, check-out e partenza per AGRIGENTO. In mattinata visita del centro storico di Agrigento e dei luoghi letterari legati alle opere di Pirandello. Proseguimento per la visita della Casa Natale di Luigi Pirandello si trova tra Agrigento e Porto Empedocle. Qui sono conservati numerosi oggetti appartenuti al celebre drammaturgo, assieme a fotografie, manoscritti, cimeli di varia natura e lettere. Inoltre, a poca distanza dalla casa, percorrendo un angusto sentiero, si viene condotti fino a un pino, ai cui piedi sono custodite, all’interno di un’urna preziosa, le ceneri di quello che viene riconosciuto come uno dei più grandi geni letterari di tutti i tempi, non a caso insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1934. La casa natale di Luigi Pirandello è immersa nella tranquillità della campagna. Coloro che hanno intenzione di visitarla, possono vedere tutto il primo piano, e grazie alla proiezione di un filmato informativo che ripercorre tutte le tappe della vita dello scrittore, possono farsi un’idea più precisa e accurata della caratura del suo genio. Continuazione per PORTO EMPEDOCLE dove si potrà ammirare la Torre di Carlo V, legata all’opera “La strage dimenticata” di Andrea Camilleri. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio partenza per RACALMUTO, luogo di nascita di Leonardo Sciascia, e visita della Fondazione Sciascia, istituita dal comune di Racalmuto dì intesa con lo scrittore, custodisce la grande pinacoteca che raccoglie più di duecento ritratti di scrittori, realizzati con tecniche differenti e in epoche diverse, quasi tutti donati da Leonardo Sciascia. Tra questi, numerose opere di Clerici, Guccione, Guttuso, Caruso, Tranchino e Chagall. Continuazione con la visita del Santuario Maria SS del Monte dove all’interno si trova All’interno è conservata una tela di Pietro D’Asaro.
Trasferimento in hotel **** ad Agrigento. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

7° Giorno: Martedì 10 Ottobre 2018 - Agrigento – Mothia – Marsala
Dopo la prima colazione in hotel, check-out e partenza per la rigogliosa isola di MOTHIA e del suo museo, tra i più interessanti per la conoscenza della civiltà Fenicio/Punica nel Mediterraneo. Tutt’intorno, le saline, i mulini a vento e i vigneti, compongono una cornice naturale di grande fascino.
Rientro a MARSALA, situata nell'area vinicola più importante della Sicilia. Impensabile non fare una breve visita ad una cantina per conoscere i segreti ed apprezzare il famoso vino che da questa città prende il nome: il “Marsala”. Degustazione/pranzo di vini e prodotti siciliani presso la famosa cantina Donnafugata.
Nel pomeriggio visita del pittoresco centro storico di questa antica città che fin dal tempo dei Romani ha svolto un ruolo di primo piano nella cultura e nella storia della nostra isola città dello “sbarco dei Mille”. Il centro storico di Marsala è racchiuso tra Porte e Bastioni che immettono in stradine dove si affacciano Palazzi Spagnoli, Chiese e Monumenti. Di particolare rilievo sono il complesso monumentale San Pietro, il Teatro Comunale del XVIII e l’ex Convento dell’Itria e la Chiesa Madre. Possibilità di visita del Museo Baglio Anselmi che ospita il relitto di una nave punica che rappresenta un’importante testimonianza della Prima Guerra Punica, combattuta dai Romani contro i Cartaginesi per la conquista della Sicilia (241a. C.). Trasferimento in hotel **** e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

8° Giorno: Mercoledì 11 Ottobre 2018 - Marsala - Monreale – Palermo – Milano Linate – Bolzano
Dopo la prima colazione in hotel, check-out e partenza per MONREALE dove si visiterà il Duomo con i suoi famosi mosaici ed il Chiostro Benedettino. Proseguimento per PALERMO dove si visiterà della famosa Cappella Palatina (ingresso escluso) situata all’interno del Palazzo dei Normanni e il Teatro Massimo. Possibilità facoltativa di visita della Terrazza del Teatro Massimo da dove si può ammirare Palermo dall’alto (costo di € 20,- p. p. da pagare in loco. Si consigliano scarpe comode e senza tacchi in considerazione della complessità del percorso). Si prosegue con la visita di visita del settecentesco Palazzo Valguarnera-Gangi, location del film “Il Gattopardo” (costo di ingresso di € 35,- p. p. già incluso). La visita ha una durata di 90 min ed include un brindisi di benvenuto accompagnato da prodotti gastronomici siciliani (da aperitivo o, a seconda dell’orario, da dolci tipici palermitani + tè, caffè, spremute di frutta. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio passeggiata nelle eleganti vie del centro storico. Quindi trasferimento all’aeroporto di PALERMO in tempo utile per le operazioni di imbarco. Ore 19.25 check-in ed Imbarco sul volo Alitalia in partenza alle ore 21.25 per Milano Linate con arrivo alle ore 23.00. Sistemazione in pullman GT e partenza via autostrada per il rientro a Bolzano. Fine dei servizi.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Soggiorno in GRECIA:RODI

Dal 06 al 13 Ottobre 2018 (8 giorni/7 notti)

Programma

1° Giorno: Sabato 06 Ottobre 2018
Ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC (orario da definire).
Partenza in pullman GT via autostrada per l’aeroporto di Verona. Volo per Rodi. Trasferimento al Veraclub Kolymbia Beach ****. Inizio trattamento pensione completa e pernottamento.

Dal 2° al 7° giorno: Soggiorno balneare con trattamento soft all inclusive.
Veraclub Kolymbia Beach ****
Stupendamente posizionato in prima fila sul mare, si adagia su una spiaggia lunga ben 300 metri, lambita da acque cristalline. In pochi minuti a piedi si raggiungono i negozi e i locali del centro di Kolymbia.
La struttura si compone di 3 edifici principali e si presenta ricca di spazi e verde. L’edificio centrale di due piani, grazie alle sue ampie vetrate, permette la vista mare sin dall’ingresso in reception e ospita, al piano terra, alcuni dei servizi principali come il ristorante con terrazza esterna sul mare, lobby bar e angolo tv. Gli altri due edifici, collegati a quello centrale da comodi vialetti circondati da prato inglese, ospitano le restanti camere. A disposizione degli ospiti la piscina per adulti con zona bambini (ombrelloni e lettini gratuiti), snack bar, anfiteatro vista mare, mini market; collegamento wi-fi gratuito presso la reception.
La spiaggia pubblica di ciottoli si estende per tutta la lunghezza (circa 300 metri) del Villaggio Vacanze. Veratour dispone di un’area in concessione e gli ospiti possono usufruire gratuitamente di lettini, ombrelloni e teli mare (previo deposito cauzionale).
Le 190 camere, tutte modernamente arredate, sono suddivise tra i 3 edifici principali. Tutte le camere dispongono di terrazza o balcone attrezzato con sedie e tavolo, servizi privati, asciugacapelli, aria condizionata a controllo individuale, TV, telefono, minifrigo e cassaforte (a pagamento).
La Formula Club del Veraclub Kolymbia Beach, curata da un nostro chef, prevede la pensione completa con prima colazione, pranzo e cena serviti a buffet. Durante i pasti principali, sono inclusi acqua, vino bianco e rosso, birra e soft drink serviti a dispenser. Tutti i pasti vengono consumati presso il suggestivo ristorante centrale con zona riservata ai piccoli ospiti. Presso la spiaggia lo snack bar offre bevande e spuntini a pagamento.
L’équipe di animazione del Veraclub Kolymbia Beach allieterà il soggiorno degli ospiti con giochi, tornei, attività sportive e ricreative durante il giorno e intrattenimenti serali. Il tutto nel rispetto della privacy.

Possibilità di partecipare ad escursioni giornaliere sull’isola di Rodi e/o nelle isole vicine (pagabili in loco), con un minimo di 15 partecipanti.

8° Giorno: Sabato 13 Ottobre 2018
Fine trattamento pensione completa. Trasferimento all’aeroporto di Rodi. Partenza con volo per Verona. Trasferimento in pullman GT via autostrada per Bolzano. Fine dei servizi.

 

 = = = = = = = = = = = = = = = = =

 

ABANO TERME - Hotel Meggiorato

Dal 14 al 27 Ottobre 2018 (14 giorni/13 notti)

Programma:

1°Giorno – Domenica 14 Ottobre 2018
Ore 11.30 ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC.
Ore 11.45 partenza per Abano Terme in pullman GT. Arrivo in Hotel Palace Meggiorato, assegnazione stanze. Cena e pernottamento.

dal 2° al 13°giorno
Trattamento di pensione completa con bevande ai pasti (1/4 acqua + ¼ vino dei colli)
Hotel Palace Meggiorato
Si trova nel cuore di Abano Terme, all'ingresso dell'elegante isola pedonale, la storica struttura, completamente rinnovata, è arredata in maniera molto elegante e moderna, si contraddistingue per l'ampiezza e luminosità degli spazi.
Tutte le camere sono con servizi privati, bagno o doccia, televisore LCD, asciugacapelli, frigobar, telefono, balcone, cassetta di sicurezza e aria condizionata.
Pensione completa con colazione al buffet con succhi di frutta, salumi, formaggio, torte, brioches, ecc; pranzo e cena con menu a scelta fra 4 primi e 4 secondi, 9 dessert, buffet di antipasti, buffet di insalate e verdure (bevande comprese ½ acqua + ¼ vino dei colli).
Cocktail di benvenuto, serate danzanti mercoledì e venerdì, serata di gala il venerdì, dal lunedì al sabato ginnastica di gruppo al pomeriggio in acqua termale, utilizzo delle 3 piscine termali con 30 postazioni idromassaggio a libero utilizzo e percorso kneipp e utilizzo della grotta.

14° Giorno – Sabato 27 Ottobre 2018
Prima colazione e pranzo in Hotel. Pomeriggio partenza in pullman GT per il rientro a Bolzano.

 

= = = = = = = = = = = = = = = = =

 

Crociera: MERAVIGLIOSO MEDITERRANEO

Savona - Marsiglia - Barcellona - Palma de Mallorca - Palermo - Civitavecchia

 

Dal 10 al 17 Novembre 2018 (8 giorni/7 notti)

Programma:

1° Giorno: Sabato 10 Novembre 2018 – Bolzano – Savona (Italia)
Ritrovo dei partecipanti a Bolzano in Via Duca d’Aosta 68 di fronte la sede LAPIC (orario da definire). Partenza in pullman GT via autostrada per Savona. Ore 17.00 partenza su Costa Diadema.
Dominata dall'imponente fortezza del Priamar, Savona vi dà il benvenuto nella Riviera di Ponente, dalle famose località balneari. Da Savona partirete per una delle meravigliose crociere Costa che vi porteranno alla scoperta del Mediterraneo. Il porto di Savona gode di un elevato traffico crocieristico nel corso di tutto l’anno. Da lì potrete visitare la città medievale, che dista solo un centinaio di metri dal centro storico. È anche una destinazione ideale per gli amanti di architettura antica. Attraversando i suoi caratteristici vicoli, scoprirete le torri storiche, il Palazzo Della Rovere, rimasto incompiuto nei pressi della Cattedrale dell'Assunta costruita nel secolo XVI. Potrete ammirare lo stile rococò della Cappella Sistina di Savona. Per godervi una vista senza ostacoli della città e dei suoi dintorni, potete dirigervi verso la Fortezza del Priamar, costruita dai genovesi nel 1542.

2° Giorno: Domenica 11 Novembre 2018 - Marsiglia (Francia)
Il cuore della Provenza vi aspetta con il porto più importante della Francia. Costa Crociere vi porta a Marsiglia, antichissima città portuale fin dai tempi dei greci e capitale indiscussa nella produzione di sapone. Oggi chi arriva con una crociera a Marsiglia non attracca di certo al Vieux Port. Il porto antico della città è un gioiello da ammirare passeggiando lungo le banchine fino al viale della Cenebière. Il quartiere più vecchio di Marsiglia è Le Panier, tipicamente mediterraneo, con le case dalle facciate colorate lungo stradine strettissime dove in passato abitavano le famiglie dei marinai. Una bella escursione a Marsiglia è quella alla scoperta delle sue chiese. Oltre alla cattedrale, meritano una sosta la basilica neobizantina di Notre Dame de la Garde, situata sul punto più alto della città e con una navata unica decorata da splendidi mosaici dorati, e l’Abbazia di San Vittore. Se poi volete approfittare del vostro viaggio a Marsiglia per vivere un momento di letteratura, fate una breve crociera verso l’isolotto d’If, nell’arcipelago del Frioul antistante il porto della città, e visitate l’omonimo castello dove Alexandre Dumas rinchiuse il suo conte di Montecristo.

3° Giorno: Lunedì 12 Novembre 2018 - Barcellona (Spagna)
Basta pronunciare un nome, Antoni Gaudí, e la prima cosa a cui si pensa è Barcellona. La città porta infatti la firma di questo visionario architetto catalano in molti suoi monumenti simbolo. Ragione per cui una crociera a Barcellona non può che iniziare con un’escursione tra la basilica della Sagrada Familia, non ancora completata, e le forme sinuose di Casa Batlló e di Casa Milà, meglio conosciuta con il nome de La Pedrera. Entrambi questi due palazzi si trovano sul Passeig de Gràcia, uno dei viali più importanti di Barcellona e che conduce alla bellissima Plaça de Catalunya. Destinazione imperdibile in un viaggio a Barcellona è anche il suo Parco Güell: giardini pensati per diventare una città nella città, decorati con ceramiche di recupero, mosaici, vetri colorati, una fontana a forma di salamandra e una panchina lunga oltre cento metri simile a un serpente. Ma le parole non bastano per descrivere il fascino che l’arte di Gaudí ha donato alla città, sebbene meriti una visita anche il Museo Picasso, altro nome dell’olimpo artistico spagnolo. Tra le escursioni per Barcellona, gli amanti della gastronomia non devono mancare i profumi de La Boqueria, l’antichissimo mercato vicino a La Rambla, il vivace viale che da Plaça de Catalunya arriva al vecchio porto.

4° Giorno: Martedì 13 Novembre 2018 - Palma (Spagna)
Capitale delle Baleari, il porto di Palma di Maiorca è il punto di accesso a una città ricca di arte e storia. Come in tutte le isole dell’arcipelago, anche qui i turisti in crociera alle Baleari troveranno spiagge bellissime, una fra tutte quella di S’Arenal, ma è il centro storico la vera perla di Palma. Le escursioni per la città possono infatti partire dalla cattedrale di Santa Maria di Palma, meglio conosciuta come La Seu e costruita sulle fondamenta della precedente moschea araba per volere dei cattolicissimi Aragonesi. Uno dei dettagli più interessanti della cattedrale è sicuramente il baldacchino sopra l’altare centrale, opera di Gaudí. Un viaggio a Palma vi farà scoprire anche un’altra celebre personalità del panorama artistico spagnolo, Joan Mirò. In prossimità del lago artificiale di Parc de la Mar si può ammirare un suo bellissimo murales in piastrelle di ceramica, mentre nei giardini dell’Orto del Re è esposta un’altra sua scultura. Nella zona del primo insediamento romano del porto di Palma svetta il Palazzo dell’Almudaina, oggi una delle residenze estive della famiglia reale spagnola. Durante una crociera a Palma concedetevi infine un po’ di shopping lungo Avenida Jaume III, al mercato coperto de l’Olivar o nei negozi degli antichi quartieri di Calle Gerreria e del ghetto ebraico.

5° Giorno: Mercoledì 14 Novembre 2018 - Navigazione

6° Giorno: Giovedì 15 Novembre 2018 - Palermo (Italia) 
Molte delle crociere nel Mediterraneo di Costa comportano uno scalo nella splendida città portuale di Palermo. Il porto di Palermo è da sempre un punto strategico sul Mediterraneo. Oggi è meta di crociere alla scoperta della Sicilia, ma in passato è stata terra di conquiste che si sono succedute lasciando ogni volta un segno artistico sul volto della città. Il momento di massimo splendore per il porto di Palermo fu durante la dominazione arabo-normanna del IX secolo. Se ne possono ammirare le tracce nel Castello della Zisa che ospita anche il Museo di Arte Islamica. Tuttavia è forse il Palazzo dei Normanni, conosciuto come Palazzo Reale, ad essere divenuto il luogo di maggiore interesse per i turisti che giungono in crociera a Palermo. Dal primo insediamento punico, il palazzo passò sotto le influenze normanne finché i Borbone non lo scelsero come residenza. Passeggiando alla scoperta della città, vicino al palazzo vedrete spuntare le cupole rosse della chiesa di San Giovanni degli Eremiti. Le due strade storiche da cui iniziano le migliori escursioni a Palermo sono il Cassaro e via Maqueda. Al loro incrocio si trova la piazza chiamata Quattro Canti per i quattro edifici che aprono ai quartieri storici della città: il Kalsa, l’Albergheria con i famosi banchi di Ballarò in cui gustare tipiche leccornie da strada, il Saralcadio con la bellissima cattedrale e infine la Loggia con il mercato del pesce della Vucciria.

7° Giorno: Venerdì 16 Novembre 2018 – Civitavecchia/Roma (Italia)
Dal porto antico di Civitavecchia approderai nel cuore delle civiltà romana ed etrusca, ma il suo centro storico è anche un pregevole borgo medievale. Civitavecchia è oggi frutto di un processo millenario di civiltà e urbanizzazione del territorio del Lazio. Un territorio in cui, nella stessa zona in cui si trova questa città (a soli 70 km da Roma), esistono elementi significativi che, attraverso i secoli, si sono sovrapposti e accumulati per confermare che i gruppi sociali erano presenti e si sono evoluti fino a lontano come età preistorica. Esistono infatti numerose tracce di insediamenti primitivi che si trovavano sulla costa di Civitavecchia: altrettanto numerose e importanti sono le strutture etrusche, romane e medievali che hanno reso la città un importante centro urbano che, fin dai tempi dell'antica Urbe, è conosciuto come il Porto di Roma. Potrete esplorare le terme Taurine, un sito romano ben conservato che dà un'idea della vita durante l'Impero Romano, e il santuario della Madonna delle Lacrime, che prende il nome dalla statua della Vergine Maria vista più volte "piangere”.

8° Giorno: Sabato 17 Novembre 2018 - Savona – Bolzano (Italia)
Dopo l’arrivo a Savona trasferimento in pullman GT via autostrada per Bolzano. Fine dei servizi.

Link utili

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter !

INVIA

Contattaci

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci

info@lapicuvz.it

Orario Ufficio

Per info chiamare: +39  0471 287336

  • Lunedí-venerdí:  8:30-12:30/ 14:30-18:00
  • Sabato & Domenica: chiuso